Servizi

Prestazioni inaccessibili alle costruzioni in laterizio

Le pareti esterne realizzate con il sistema Knauf Aquapanel® rappresentano una soluzione innovativa di rivestimento a secco che combina in modo ottimale una serie di vantaggi: economicità, sostenibilità e prestazioni, semplicemente irraggiungibili con le tecniche costruttive tradizionali.

  • Risparmio

    Tempi di costruzione più rapidi, la fase di finitura può terminare con un anticipo del 27% rispetto alle costruzioni in laterizio.

    Aumento fino all’8% dello spazio interno rispetto alle costruzioni tradizionali.

    Il valore della materia prima impiegata è decisamente superiore al valore dei materiali utilizzati nei sistemi tradizionali.

  • Sostenibilità

    Migliore rendimento energetico grazie allo spessore.

    Riduzione fino al 50% del fabbisogno di energia primaria e fino al 30% delle emissioni di CO2 nella fase di fabbricazione grazie agli spessori ridotti.

    Prestazioni ambientali più elevate grazie al minor consumo di risorse naturali.

  • Prestazioni

    Prestazioni in termini di comportamento al fuoco, isolamento acustico e termico almeno al pari delle costruzioni tradizionali ma con spessori ridotti.

    Maggiore libertà e flessibilità nella progettazione.

    Prestazioni sismiche superiori.

Gli elementi costruttivi

I principali elementi che caratterizzano un edificio, specialmente quando si realizza a secco, possono essere così suddivisi:

  • struttura portante (elementi verticali e orizzontali)
  • involucro e sistemi isolanti
  • sistemi di partizione interni

A ogni singola parte vengono demandate una o più funzioni specifiche, con requisiti prestazionali ben definiti e quantificabili. Il modo in cui questi elementi entrano in rapporto reciproco tra di loro aiuta a definire il sistema costruttivo di un edificio.

I vantaggi di un sistema costruttivo a secco sono legati anche a garanzie di tempi e costi di costruzione, ridotti impatti ambientali sia durante le fasi di costruzione, sia alla fine della vita utile dell’organismo edilizio, grazie all’alta percentuale di recupero dei singoli componenti, assemblati meccanicamente e non in umido.
I vantaggi di avere un sistema strutturale in acciaio sono molteplici. Si hanno cantieri molto più puliti e meglio organizzati di quelli relativi a edifici realizzati con altre tecnologie tradizionali, trattandosi di strutture prefabbricate, per le quali le lavorazioni a piè d’opera si limitano a montaggi e assemblaggi di componenti costruttivi.

Per questi motivi, si hanno tempi di realizzazione ridotti rispetto alle equivalenti soluzioni non a secco. Grazie alle caratteristiche meccaniche dei profili in acciaio, inoltre, si ottengono strutture e, di conseguenza, fondazioni molto più leggere, con un risparmio di tempi e di costi.

La struttura

Travi Laminate

I profili IPE e HE adoperati per le travi e le colonne degli edifici, sono sviluppate direttamente da centri di trasformazione presenti sul territorio.

La preparazione avviene totalmente in officina, ulteriore ottimizzazione di cantiere quindi. Questi ultimi possono essere forniti sabbiati e ricoperti di una mano di vernice (Primer) e/o con trattamento di zincatura.

Solai e coperture

Lamiera grecata completata da getto

Si tratta di sistemi costruttivi estremamente leggeri, che consentono tempi di realizzazione e montaggio estremamente ridotti, evitando anche l’uso di puntelli e casserature nel caso di realizzazione di solai. Gli unici getti di completamento in calcestruzzo, infatti, hanno uno spessore di pochi centimetri. Possono essere usate sia in interpiano che in copertura.

Coperture

Si possono costruire coperture di qualsiasi tipologia, tetti in piano, a falde inclinate a padiglione. Si possono costruire anche tetti in legno con manto di copertura in laterizio e/o pannelli sandwich.

L’involucro

Vera innovazione in questo nuovo modo di costruire. L’impiego del sistema Knauf Aquapanel® offre prestazioni nettamente superiori alle tecniche edilizie tradizionali, a seguire i valori di una parete di medie prestazioni:

  • Resistenza al fuoco 30-120 minuti, classe A1 non combustibile
  • Con un peso della parete di soli 69 Kg/mq si raggiunge facilmente un isolamento acustico di 61 dB
  • Isolamento termico: 0,20 W/m2K

Resistenza al sisma

Il peso ridotto delle pareti e l’estrema duttilità del sistema rendono le pareti involucro la soluzione ideale contro le sollecitazioni sismiche, riducendo sensibilmente il rischio di danni o lesioni.